Un Sogno

E mi ritrovai li, in mezzo al campo di girasoli.

Toni caldi mi accarezzavano il viso, mentre mi inoltravo, ginocchia alte. La mano tesa scorreva sui petali, gli occhi socchiusi ad assaporare i brividi sino al collo.

Aria tiepida mi riempiva il petto mentre le palpebre si spalancavano incredule.

La mano, che sfiorava morbidi petali, adesso sanguinava copiosamente, trafitta da un Campo di lame dallo scuro pistillo.